Rispondere di se stessi

Sto leggendo questo libro, “Le vostre zone erronee” di Wayne Walter Dyer, un self-help book. Per tutto il primo capitolo questo psicologo americano non ha fatto altro che prendere per il culo la convinzione secondo cui l’umore dipenda dall’esterno, dalle circostanze o dagli altri. A volte questo sarcasmo dialettico sfocia quasi nell’offesa personale al lettore. Mi ha convinto, ed è stato bellissimo.
Annunci

2 responses to “Rispondere di se stessi

  • Silver Silvan

    Ma insommma! Ero convinta di averlo letto solo io, quel libro lì! E sono già due che l’hanno letto. Qualcosa non mi torna. Lo leggo ogni volta che vado in crisi (in 30 anni almeno 20), e ogni volta scopro di averne assimilato un po’ di più; ma è dura, è dura, non è così semplice come dice lui… A proposito (?), Buon Natale!

    • ilviaggiatorenotturno

      Ciao! guarda credo proprio che i due che l’hanno letto in realtà siano uno solo, ero sempre io a parlarne nel mio vecchio blog qualche settimana fa e credo sia sempre tuo il commento (ho cambiato piattaforma da poco)! Vabbe’ pochi ma buoni 😉 auguri anche a te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: