Monumento nazionale


Il direttore d’orchestra, presentando la serata, diceva di come i musicisti danno il meglio di sé quando suonano in un luogo d’arte. E ruotava il braccio a indicare la cappella universitaria che ci ospitava. Pareti spoglie, solo dietro l’altare un terrificante affresco in stile fascista in cui tutti i santi assomigliavano a Mussolini. E allora forse si sbagliava, il direttore d’orchestra, e magari è il fatto di suonare bene che rende l’occhio del musicista più indulgente e ben predisposto. E forse, mutatis mutandis, commettiamo lo stesso errore del direttore in tanti altri contesti.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: