26 nuovi propositi

Dopo un evento come una laurea c’è bisogno di fare delle scelte,  il punto sulla propria vita. Non c’è migliore occasione per impegnarsi in qualche proposito :
  1. In ambienti rumorosi, cercare di capire cosa mi ha appena detto qualcuno e non limitarmi ad annuire e ridere.
  2. Se al terzo tentativo non ho ancora capito, rispondere con un aforisma a caso di Jim Morrison.
  3. Abbandonare i dilettantismi e fare della misoginia una scienza esatta.
  4. Affiancare a You Porn un vero corso di inglese.
  5. Addestrare il cane di mia sorella a mettersi il collare, aprire la porta, uscire di casa e farsi una vita.
  6. Imparare a ridere alle battute di Luca e Paolo. Fa bene alle mascelle.
  7. Vincere ogni discussione con mia madre usando il paradosso di Russell.
  8. Gettare la maschera riguardo il mio blog: i post me li scrive Moccia.
  9. Io gli scrivo il 730.
  10. Togliere il saluto ai pedanti che diranno “la 9 non è un proposito”.
  11. Imparare a fare quelle cose stupide di cui si vantano le persone mediocri: guidare una barca, capire un film in inglese, rimorchiare.
  12. Riscrivere la sceneggiatura dell’episodio III di Star Wars: in questa nuova versione, quando scopre di essere stato ingannato per decenni da Palpatine il maestro Windu ha un’espressione sorpresa.
  13. Trovare un lavoro in cui possa fare quello che mi piace senza contemporaneamente violare la legge Merlin.
  14. Far capire al mio gatto che la vecchiaia non è solo stare sdraiati sulle mie gambe.
  15. Finire di scrivere quell’articolo su pompini ed evoluzione insieme a Matteo Mori. Il suo psichiatra ha detto che gli farà bene.
  16. Terminare la terza parte del racconto sul mio viaggio a Zurigo: che sia divertente, ma senza inimicarmi tutta l’intellighenzia tecnico-scientifica della Mitteleuropa.
  17. Nel suddetto racconto, evitare ogni riferimento a quella strana malattia venerea che ho preso in un ristorante indiano.
  18. Aiutare Francesco Micheli e Andrea Gabrielli a uscire dal tormentone di Germano Mosconi, accompagnandoli nello studio delle bestemmie in altri dialetti.
  19. Trovare la donna della mia vita aspettando seduto in riva al fiume.
  20. Portare avanti seriamente il mio progetto di umorismo d’avanguardia “barzellette al contrario” (fanno ridere quando alla fine ti raccontano l’inizio).
  21. Far confessare Roberto Martorelli: ne sono certo, tutte le volte che mi ha dato un passaggio a casa, al ritorno si è perso.
  22. Scrivere una versione del mio curriculum in forma di flusso di coscienza.
  23. Unire fisica, economia e psicanalisi in una nuova fantastica disciplina tutta da sottofinanziare.
  24. Trasferirmi in un paese di cui non ho ancora scoperto i difetti.
  25. Riallacciare i rapporti con le persone con cui ho litigato. D’altronde non deve essere facile, essere delle teste di cazzo.
  26. E se poi esce fuori che Dio esiste? Parlarne con il mio avvocato.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: