Il corpo sa tutto

20130304_100134

L’abitudine all’inverno fa sì che ogni estate arrivi sempre inaspettata, un deja vu di un fatto rimosso. Quest’anno la densità degli eventi e dei cambiamenti che ho vissuto hanno reso per me la rimozione più profonda, il deja vu più intenso.
Infatti ho ritrovato l’estate, ma solo qualche giorno fa. E non perché anche qui a Londra le temperature hanno toccato i 29 gradi, o perché l’odore dell’erba a Battersea Park è quella dei campeggi sul lago. Neanche per il gelato italiano a Covent Garden. A essere precisi, un deja vu ha a che fare con la mente e quindi non è neanche il termine più adatto.
È successo che lo scaldabagno si è rotto e io per la prima volta da quando sono qui ho fatto una doccia fredda. È stato quando l’acqua gelida mi ha coperto che la mia pelle si è ricordata dell’estate.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: